ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

PALERMO vs TERNANA 1 – 0

PALERMO vs TERNANA 1 - 0

Il Palermo torna in testa al campionato. I rosanero battono 1-0 la Ternana in una sfida di Santo Stefano complicatissima, nella quale gli umbri dimostrano per oltre un tempo di non meritare la attuale posizione di classifica. È Morganella a firmare un successo importantissimo: sia per la classifica, sia perché ottenuto con cinque indisponibili, sia per il modo in cui la squadra ha saputo far risultato anche in un incontro davvero difficile.

Iachini è costretto a fronteggiare numerose assenze (quattro squalificati), nonché il forfait dell’ultima ora di Verre: il tecnico di Ascoli si affida quindi ad un inedito 3-4-3 con Troianiello, Belotti ed Hernandez in attacco. Pisano gioca da centrale destro, mentre Stevanovic e Morganella occupano rispettivamente la fascia destra e sinistra. Toscano risponde con un 3-5-2 con Ceravolo e Antenucci in avanti.

Il Palermo parte contratto. Qualche piccola sbavatura difensiva libera al tiro prima Zito (diagonale respinto in corner da Ujkani) e poi Rispoli: pericoloso in particolare il tiro dalla distanza del numero 30 umbro che manda il pallone di poco sul fondo. Di Bolzoni l’unica conclusione (fuori misura)verso la porta di Brignoli del primo quarto d’ora. La Ternana colleziona un’altra chance al 23′ andando vicinissima all’1-0: un suggerimento filtrante di Antenucci libera davanti ad Ujkani il compagno Rispoli. Il centrocampista rossoverde calcia però malissimo sprecando un’occasione nitida.

I rosanero provano ad affidarsi a veloci azioni sulle fasce, in particolare con Troianiello. Il numero 13 sbaglia però un’apertura che al 32′ avrebbe permesso ad Hernandez di ritrovarsi solo davanti a Brignoli. La “Joya” ci riprova poco dopo con un tiro dai venti metri che però risulta debole. Al 39′ è invece Ujkani a salvare il risultato su Ceravolo, che trova la respinta del portiere rosanero dopo uno scambio stretto con Antenucci. Un minuto più tardi Zito prova a trasformarsi in Van Basten e tenta un tiro al volo da posizione impossibile che ricorda molto la storica rete realizzata agli Europei 1988 dall’olandese. Il pallone sibila a pochi centimetri dal secondo palo. Miglietta regala al “Barbera” l’ultimo brivido sparando alto da ottima posizione al 44′.

La squadra umbra parte bene anche in avvio di ripresa. Ujkani è costretto ad un doppio difficile intervento su un gran tiro di Viola dalla distanza e sul successivo tap-in di Rispoli. All’8′ una distrazione difensiva permette però a Belotti di involarsi sulla sinistra: il “Gallo” viene fermato solo all’ultimo istante da Masi.

Il Palermo sblocca una partita diventata complicatissima al 12′. Stevanovic controlla un pallone sulla trequarti sinistra e crossa al centro: Brignoli anticipa con i pugni Belotti ma la sfera termina sui piedi di Morganella. Lo svizzero controlla la sfera ed insacca con un gran destro. Per lo svizzero è il primo gol stagionale.

Il gol trasforma i rosanero, che legittimano il vantaggio controllando la partita e rendendosi maggiormente pericolosi in fase offensiva. Di Gennaro, entrato per Troianiello, si rende protagonista con un’ottima prestazione. Al 21′ il numero 10 impegna Brignoli con un colpo di testa da buona posizione: il portiere rossoverde salva ancora la sua squadra al 28′ su una perfetta punizione del trequartista milanese. Al 31′ è poi Belotti a cercare l’eurogol con un destro che però non prende il “giro” giusto e termina a lato.

Nel finale succede di tutto. Al 45′ un perfetto contropiede orchestrato da Di Gennaro libera Hernandez davanti a Brignoli, ma Abel calcia fuori da ottima posizione. È poi la Ternana a mancare una clamorosa occasione per il pari. Rispoli manda infatti il pallone sopra la traversa da due passi su cross di Zito. Gli uomini di Iachini si riportano in testa al campionato: l’Empoli esce infatti sconfitto dalla sfida interna contro il Cittadella. Un Santo Stefano in vetta per il Palermo, che comanda il campionato con 37 punti.

fonte: palermocalcio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 dicembre 2013 da con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: