ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

INTER-PALERMO 1-0

INTER-PALERMO 1-0

Una sconfitta assolutamente sfortunata. Perché il Palermo aveva tenuto perfettamente il campo per più di un’ora, senza rischiare nulla contro una delle “grandi” del nostro campionato. Solo un’autorete di Santiago Garcia priva il Palermo di un pareggio strameritato al “Meazza”: l’1-0 è un premio eccessivo per un’Inter non in giornata.

Gian Piero Gasperini si affida al consueto 3-4-2-1 con Dybala e Pisano che rilevano gli squalificati Miccoli e Donati. L’inserimento del numero 31 comporta lo spostamento di Garcia sulla linea dei difensori. Rispetto alle indicazioni della vigilia un solo cambio nella formazione di Stramaccioni, con Pereira al posto di Nagatomo.

Non è un primo tempo spettacolare. Il Palermo, disposto perfettamente in campo, chiude ogni spazio e riparte. L’Inter dunque non riesce ad impostare in maniera corretta e non punge. Le uniche due conclusioni sono due colpi di testa, di Palacio e Samuel, bloccate senza problemi da Ujkani. Ilicic e Dybala ripartono velocemente e mettono in ansia i tre centrali della squadra nerazzura. L’argentino in particolare ci prova di testa al 24′ non inquadrando la porta: cinque minuti più tardi solo un grande intervento di Samuel gli nega la battuta a rete.

Alla mezz’ora Milito si libera di Von Bergen ma non trova lo specchio con un destro a giro. Finisce invece tra le braccia di Ujkani un tentativo al volo di Cambiasso. Il Palermo inizia a provare i tiri dalla distanza. Al 36′ è Barreto a calciare di destro dai venti metri, costringendo Handanovic ad una non facile respinta.

Il copione non muta nella ripresa, anch’essa con poche emozioni per quasi mezz’ora. L’Inter cerca con grande difficoltà un varco nelle maglie difensive di un Palermo che costruisce poco ma difende perfettamente. Al 7′ è Milito che libera Coutinho alla conclusione, che però termina fuori. I nerazzurri nei successivi venti minuti vanno vicini al gol solo in due circostanze. Prima è Ranocchia, sugli sviluppi di un corner, a concludere di poco alto con il piede sinistro dal limite dell’area. Quindi è Guarin (entrato per Milito) che mette al centro un pallone pericolosissimo deviato da Ujkani: tutti i giocatori di Stramaccioni mancano il tap-in vincente.

La squadra di Gasperini sembra poter controllare la partita e portare a casa un punto importantissimo senza problemi. Purtroppo però ci si mette la malasorte, che ancora una volta in questo campionato punisce i rosanero. Al 29′ Ranocchia riceve un pallone sulla destra, avanza e crossa al centro: Garcia interviene sulla sfera per deviarla in corner, ma la colpisce male. Ujkani non chiama la palla ed è lanciato verso la presa bassa. Non può dunque intervenire sul tocco dell’argentino, che termina in rete. Una beffa davvero ingiusta per il Palermo, un regalo davvero immeritato per la squadra di Stramaccioni.

Gasperini tenta allora il tutto per tutto, inserendo Budan e Zahavi per Ilicic e Dybala. I rosanero però non riescono a costruire vere occasioni, mentre l’Inter si rende pericolosa con un potente destro di Coutinho respinto da Ujkani. Il Palermo esce da “San Siro” con zero punti e tanti rimpianti: i rosanero restano a quota 14 in classifica.

palermocalcio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: