ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

Lo Monaco:Dei problemi non bisogna preoccuparsi ma occuparsi

Image

Lo Monaco: “Gasperini ha dichiarato che farà una selezione ed escluderà chi non è motovato? Le parole dette dopo il match non sono di Gasperini ma della società – ha puntualizzato Lo Monaco al ‘Corriere dello Sport’ – la partita di domenica non dobbiamo forse neppure prenderla in considerazione perché troppo brutta per essere commentata o analizzata. Noi conosciamo la nostra situazione e vorrei che la stessa presa di coscienza sia trasmessa alla squadra ma anche all’ambiente che forse in questi anni non è stato mai abituato a lottare strenuamente, punto su punto. Diciamolo chiaro: il Palermo quest’anno è chiamato a salvarsi soffrendo magari all’ultima giornata e avrà bisogno quiondi dell’apporto di tutti”.

“Palermo, evitiamo i drammi”
Nonostante la sconfitta rimediata all'”Olimpico”, un ko che ha amplificato i problemi del Palermo impelagato al penultimo posto in classifica, l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco non perde l’ottimismo: “Evitiamo i drammi, lavoriamo sull’autostima e ragioniamo ul fatto che quando riusciamo ad esprimerci da squadra abbiamo fatto vedere ottime cose – ha sottolineato il dirigente rosanero al ‘Corriere dello Sport’ – Non possiamo prendere ad esempio la gara dell’Olimpico così come se dovessimo giudicare sull’ora di calcio fatta vedere con il Milan dovremmo attestarci tra le prime della classe. Ripartiamo dalla precedente miniserie aggiungendo però un coltello da mettere tra i denti”.

“Prossime gare decisive per…”
Il prossimo ciclo di partite, a partire dall’appuntamento con la Sampdoria in programma domenica al “Barbera”, può dare un indirizzo preciso al percorso stagionale del Palermo: “Le prossime gare saranno decisive per migliorare la classifica – chiosa l’amministratore delegato rosanero Pietro Lo Monaco attraverso le colonne del ‘Corriere dello Sport’ – Preoccupato? Dei problemi non bisogna preoccuparsi ma occuparsi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 novembre 2012 da con tag , , , , , , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: