ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

PALERMO-CHIEVO 4-1 , SEMPLICEMENTE MICCOLI SHOW

Finalmente è arrivata. Il Palermo centra la sospirata prima vittoria. E deve tantissimo al suo capitano Fabrizio Miccoli, autore di una tripletta da cineteca (il terzo gol è da enciclopedia del calcio) e dell’azione che ha portato alla rete di Giorgi. L’altra rete del 4-1 del “Barbera” è firmata da Marco Rigoni.

Gasperini lancia dal 1′ Miccoli e Brienza, che insieme ad Ilicic guidano l’attacco rosanero nel 3-4-2-1 scelto dal tecnico di Grugliasco. Rispetto alla formazione annunciata alla vigilia numerosi i cambi nei veronesi di Domenico Di Carlo, che schiera Di Michele e Moscardelli come tandem offensivo.

La prima occasione, decisamente pericolosa, è per il Chievo. Allo scoccare dell’ottavo minuto è Marco Rigoni, su suggerimento dalla sinistra di Hetemaj, a sfiorare la rete con un piatto destro da ottima posizione. Ma è il Palermo a passare avanti alla prima chance. Fallo di mano volontario (e giallo) di Dainelli, punizione dalla destra per Miccoli al 13′. Il capitano non perdona: la sua punizione a giro scavalca la barriera, Sorrentino sfiora ma l’1-0 è servito. Il Chievo prova a reagire con Dramè, che dalla distanza impegna Ujkani.

Purtroppo per la squadra di Gasperini la seconda metà di prima frazione è decisamente meno fortunata. In un minuto i rosanero passano dal potenziale 2-0 al pareggio clivense. Al 27′ Sorrentino compie una prodezza su un colpo di testa in tuffo di Donati su azione d’angolo. Sessanta secondi più tardi, corner di Marco Rigoni direttamente verso i pali difesi da Ujkani, nessun giocatore tocca il pallone che si insacca beffardamente alle spalle del portiere del Palermo. Tutto da rifare.

Nel finale è ancora la formazione di Di Carlo ad andare vicina alla rete: a cinque minuti dal termine il colpo di testa di Di Michele, su sponda di Papp, sibila poco lontano dall’incrocio dei pali.

Il primo tiro della ripresa è di Barreto, che sul suo rasoterra dalla distanza trova Sorrentino. Al secondo tentativo i rosa tornano in vantaggio. Sempre lui, sempre il capitano. Miccoli riceve da Brienza al 14′, salta con un movimento in orizzontale tre difensori del Chievo e con un rasoterra supera Sorrentino. E il suo show è solo all’inizio.

Il Palermo, come a Pescara, sembra complicarsi la vita. La squadra di Gasperini resta in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Brienza, punito dall’arbitro per un fallo di mano. Ma è ancora Miccoli ad andare vicino alla rete, con un diagonale da posizione defilata che Sorrentino mette in angolo. Il Chievo sfiora solo una volta il raddoppio, mettendo i brividi al “Barbera” con un palo di Moscardelli su azione fotocopia della prima rete.

Poi, il capitano tira fuori la bacchetta magica e dispensa magie. Al 35′ una sua insistita progressione sulla sinistra genera una mischia che permette a Luigi Giorgi di segnare di destro la prima rete con la maglia del club di viale del Fante. E non è finita. Due minuti più tardi è assolutamente pazzesco il gol che tira fuori dal cilindro il numero 10 rosanero. Su un lancio lungo, Kurtic anticipa di testa un’avversario poco dopo la linea di centrocampo. Miccoli non ci pensa su due volte: vede Sorrentino fuori dai pali e calcia. La sua rete, da quaranta metri, entra dritta nella storia del Palermo. Così come il millesimo gol, messo a segno in occasione del 2-1. Palermo batte Chievo 4-1, i rosa salgono a quota 4 in classifica.

 

fonte palermocalcio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 ottobre 2012 da con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: