ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

Giorgi è del Palermo

 

“Voglio ringraziare tutta la dirigenza del Palermo, a partire dal vicepresidente Miccichè, passando per il direttore Perinetti e ovviamente l’allenatore Sannino per avermi portato qui. Purtorppo pensavo di arrivare già nei giorni scorsi ma il mercato è difficile da decifrare e la trattativa non si chiudeva mai. Ho sempre sperato di arrivare qui ed esserci riusciti è qualcosa di importante, anche perchè in questo precampionato ho passato momenti difficili e insoliti per me, senza sapere quale fosse il mio destino. Sannino è stato sicuramente un aspetto determinante per la mia scelta. Il fatto di aver già lavorato col mister e con Perinetti l’anno scorso a Siena ha senz’altro facilitato la trattativa. L’anno scorso penso di aver fatto globalmente bene tra Novara e Siena, per cui ritengo questa una possibilità che merito ed un punto di partenza per me”.

“A Novara e a Siena sono stato abituato a lottare per la salvezza e ora spero di ambire a qualcosa di più. Palermo è un punto di partenza importante per me e la possibilità di giocare un campionato difficile come la serie A mi stimola: penso che possiamo vincere o perdere con chiunque”.

“Ho scelto la maglia numero 17 perchè preferisco sempre i numeri bassi, ma fino all’11 sono tutti occupati. La barba? Quella ricrescerà, ma fa caldo e l’ho tolta. Così non sono io in effetti!”

“Posso giocare su entrambe le fasce ma a Novara giocavo anche da interno di centrocampo, ad Ascoli ho fatto 4 anni da esterno a sinistra, con Sannino ho fatto il quinto di centrocampo nella difesa a 3. Insomma penso di essere un giocatore duttile e di poter ricoprire più ruoli, quello che mi interessa è dare una mano alla squadra”.

“Il Palermo l’ho visto su Sky a spezzoni contro il Napoli, la partita va guardata in entrambi i sensi, non è stato un buon inizio, ma c’era una squadra nuova contro una rodata che gioca insimee da tanti anni e potrà lottare per il campionato. Detto questo dobbiamo migliorare, sia il mister che tutti i giocatori”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 31 agosto 2012 da con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: