ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

IL CAMMINO INIZIA BENE PALERMO-CREMONESE 3-1

IL CAMMINO INIZIA BENE PALERMO-CREMONESE 3-1

La strada è ancora lunga, ma l’inizio ufficiale della stagione riserva una bella serata al pubblico del “Barbera” e alla squadra di Sannino. Il Palermo supera agevolmente la Cremonese per 3-1 nel terzo turno eliminatorio di Tim Cup e si avvicina alla sfida contro il Napoli nel migliore dei modi. Di Fabrizio Miccoli, a segno due volte, e di Josip Ilicic le firme del successo dei rosanero: momentaneo 1-1 lombardo messo realizzato da Le Noci.

Se gli ospiti si presentano in campo con l’annunciato 4-3-3 (Marotta-Djuric-Le Noci il tridente offensivo), rispetto alla partita contro il Parma Giuseppe Sannino opta per un 4-4-2 con Brienza e Bertolo esterni e Ilicic e Miccoli davanti. E’ il capitano il mattatore della prima frazione. Sua la azione più pericolosa dei primi 20′, una girata di destro su suggerimento di Bertolo che non centra lo specchio della porta. Sua, soprattutto, la trasformazione del penalty che porta in vantaggio il Palermo. Ilicic entra in area dalla destra, Visconti lo stende, Doveri indica il dischetto. Dagli undici metri, al 22′, Miccoli spiazza il portiere grigiorosso.

Passano solo due minuti e la squadra di Sannino si trova costretta a dover ricominciare da capo. La Cremonese infatti pareggia con un rigore di Le Noci (Ujkani a pochi centimetri dalla grande parata) concesso per un atterramento commesso da Barreto ai danni di Fietta. Ma è il primo tempo del capitano rosanero, dicevamo. Al 33′ Miccoli riporta infatti il Palermo avanti. E’ Garcia che avanza velocemente sulla fascia. Preciso il suo cross per il numero 10, impeccabile il colpo di testa di Miccoli, 2-1 per il Palermo. Il salentino avrà modo di rendersi ancora pericoloso, prima con un tiro a giro di sinistro di poco alto, poi con una punizione respinta da Alfonso.

La ripresa si gioca a ritmi meno esasperati di quelli della prima frazione. Naturale quindi che le occasioni siano più rare e le emozioni minori. Dopo un tentativo senza fortuna di Tedeschi, è nuovamente il Palermo a prendere il comando delle operazioni. Di Brienza il miglior tentativo di inizio di frazione, con un sinistro dai venti metri e da posizione defilata che termina non lontano dall’incrocio dei pali.

Hernandez rileva Bertolo, con Ilicic che si sposta sulla fascia destra. Nessuno può saperlo, ma è la mossa che porta i rosanero sul 3-1. Lo sloveno riceve infatti proprio in posizione di ala destra al 73′ da Brienza: il suo sinistro non lascia scampo ad Alfonso e chiude la partita. Il finale di incontro vede soltanto una mancata conclusione di Carlini da posizione favorevole. Nel quarto turno eliminatorio, il 28 novembre, il Palermo sfiderà il Verona.

fonte palermocalcio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 agosto 2012 da con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: