ForzaPalermoSempre

113 anni di storia, due colori, un' unica grande passione

Perinetti: ”Ilicic e Hernandez esploderanno”

Perinetti: ''Ilicic e Hernandez esploderanno''

Riporto l’intervesta rilasciata alla Gazzetta dello Sport edizione Scilia da parte di Perinetti :

Silvestre è andato via, mentre
Miccoli alla fine è rimasto.
”E’ la dimostrazione della coerenza con la quale opera la società. Avevamo parlato chiaro dicendo che avremmo voluto trattenere Miccoli e Balzaretti, siamo ad un passo da Rios e Dybala”.

Silvestre è una perdita importante o una plusvalenza?
”Le cessioni sono sempre evitabili, ma vanno messe in conto. Difficile trattenere un giocatore che ambisce ad un club più prestigioso. Alla fine la vicenda si è conclusa in modo favorevole per il Palermo e il giocatore”.

Perché non state cercando un sostituto?
”Sannino vuole valutare Milanovic, Munoz e Labrin. Stravede per Milanovic che è stato con noi a Siena”.

Un po’ di esperienza servirebbe, visto che oltre a Silvestre andrà via anche Viviano.
”L’esperienza è importante. Posso dire però che a Bari il primo anno di A schierammo alla prima giornata una coppia di centrali formata da Bonucci e Ranocchia. Dall’altra parte c’erano Milito e Sneijder e andò benissimo. Sannino trarrà le sue conclusioni e se sarà necessario interverremo”.

Arriva Rios, Migliaccio che fa?
”Se decidesse di restare è un giocatore su cui puntare. Ha grinta ed esperienza, a centrocampo è duttile e all’occorrenza può dare tanto in difesa”.

Kurtic andrà a Catania?
«Lo vogliono tutti, ma non andrà mai al Catania. Sannino lo vuole vedere. Se capissimo che ci può essere utile resterà con noi. Altrimenti tendendo conto delle sue esigenze di voler giocare lo manderemo in prestito
dove decidiamo noi».

Rammarico per Bradley?
”Il Palermo è stato sempre in pole, è stata una nostra decisione lasciarlo nel momento in cui si è sbloccato Rios”.

Sannino ha sempre puntato sul 4-4-2. Non crede che manchi qualche esterno?
”Prima capiamo quale sarà il modulo di partenza del tecnico e poi vedremo. In rosa ci sono giocatori duttili”.

Come Ilicic, Vazquez, Zahavi?
”Certo, specie Vazquez e Zahavi verranno visti da Sannino, hanno qualità e adattabilità”.

E Ilicic?
”Ho parlato con lui, gli ho detto che deve avere rispetto prima di tutto per se stesso e poi per il Palermo, perché il suo talento non si discute. Ma è arrivato il momento che dimostri ciò che vale. Stesso discorso farò ad Hernandez. Adesso deve esplodere per forza, è impensabile un’altra annata no”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: